Giunta entro il 4 luglio, il primo consiglio comunale entro l\'11

26/06/2009 - L’ufficializzazione della giunta entro il 4 luglio e la prima riunione del consiglio comunale sabato 11 luglio. Queste sembrano essere le più probabili date limite per il definitivo assetto degli organi amministrativi al momento in via di definizione.

L\'ufficializzazione della giunta entro il 4 luglio e la prima riunione del consiglio comunale sabato 11 luglio. Queste sembrano essere le più probabili date limite per il definitivo assetto degli organi amministrativi al momento in via di definizione. Il neo sindaco Stefano Simoncini non si lascia sfuggire alcuna indiscrezione sui nomi papabili per la nuova giunta e, ruoli non certo trascurabili, per i consigli di amministrazione delle diverse società partecipate.


Nodo a cui tutto si appiglia è di certo la definizione di quale sarà il ruolo dell\'ex sindaco Dino Latini, capogruppo di Su La Testa, in quanto di sicuro \"Avrò un ruolo nella prossima amministrazione -dichiara- a costo zero, per non pesare sul Comune, anche magari come semplice consigliere (posto che comunque gli spetta di diritto date le sue 718 preferenze, NdA) ma voglio esserci, per aiutare Stefano. Escludo che sarò in giunta, o vicesindaco o presidente del consiglio. Ancora comunque di questo non abbiamo parlato.\" Il ruolo futuro di Latini a detta dello stesso potrebbe anche essere alternativo rispetto ai consueti, da ricercare nelle possibilità del Testo Unico. A sentire invece voci che si rincorrono, e che riportiamo con il beneficio del dubbio, per Mirco Gallina sembrerebbero aprirsi le porte per la presidenza del consiglio comunale o della partecipata Astea; per Francesca Triscari la presidenza del consiglio o il ruolo di vicesindaco; Gilberta Giacchetti potrebbe essere il prossimo assessore ai servizi sociali, così come Roberto Francioni al personale, Achille Ginnetti alla cultura, Francesco Pirani allo sport. Aria di riconferma per Giancarlo Mengoni. Forse Giancarlo Alessandrini sarà ancora all\'urbanistica, e Sandro Antonelli ai lavori pubblici, Gino Cola per l\'ambiente e territorio e Andrea Pesaresi alle attività produttive.


Proprio lo scorso giovedì nella sera si è tenuto un incontro di tutti gli iscritti delle Civiche per una analisi del voto e oggi si replica per discutere della futura giunta. Parla Marco Magnoni, capogruppo della Lista della Libertà di recente formazione: \"Noi della Lista della Libertà abbiamo deciso di riunirci anche la prossima settimana per stilare rispettive disponibilità e una lista di indicazioni da sottoporre all\'attenzione di Simoncini.\" Giancarlo Alessandrini, assessore uscente di Liberi e Forti-Forza Osimo, tra le liste civiche il gruppo più autonomo, sottolinea il rapporto di fiducia da sempre esistente: \"Ci siamo riuniti mercoledì ma molto informalmente. Per noi non c\'è bisogno di riunioni, atti o altro, abbiamo massima fiducia nel sindaco e nelle sue decisioni e a esse ci adegueremo.\" Affermano di non chiedere nulla ma che si metteranno certamente a disposizione dell\'amministrazione se ce ne sarà bisogno sia Alessandro Buccelli (la Destra) sia Alberto Cartuccia (Il Calabrone) che, al momento del ballottaggio, hanno dichiarato il loro appoggio al candidato Simoncini pur senza arrivare all\'apparentamento formale.






Questo è un articolo pubblicato il 26-06-2009 alle 23:55 sul giornale del 27 giugno 2009 - 1066 letture

In questo articolo si parla di politica, michela sbaffo


Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

un dipendente che ha vinto il concorso

Commento sconsigliato, leggilo comunque