Andreoni/Simoncini: confronto in Comune (6) - Raccolta differenziata e rifiuti

2' di lettura 19/06/2009 - La raccolta differenziata è una esigenza e una realtà ormai imprescindibile sia per una questione di impatto ambientale sia anche per la riduzione dei costi per lo smaltimento a carico dei cittadini e delle imprese. Come pensa di incrementare la raccolta differenziata e i comportamenti virtuosi?

5) La raccolta differenziata è una esigenza e una realtà ormai imprescindibile sia per una questione di impatto ambientale sia anche per la riduzione dei costi per lo smaltimento a carico dei cittadini e delle imprese. Come pensa di incrementare la raccolta differenziata e i comportamenti virtuosi?


Andreoni: \"Noi siamo a favore della raccolta differenziata, così come alla introduzione della raccolta porta a porta. Quello che ci sta a cuore è che a queste forme di servizi corrisponda davvero un beneficio di natura economica sotto forma di risparmi e incentivi per il cittadino. Al contrario, l\'amministrazione ha mal gestito il passaggio dalla TARSU (tassa sui rifiuti) alla TARI (tariffa sui rifiuti) non informando a dovere la cittadinanza. E i costi nel tempo sono sempre aumentati.\"


Simoncini: \"Il passaggio dalla TARSU alla TARI è l\'effetto di una legge del governo Prodi; noi abbiamo già cominciato a darci da fare con la raccolta differenziata e abbiamo ottenuto dei risultati lusinghieri. Il nostro prossimo progetto è ottenere il livello \"Rifiuti Zero\", ovvero con il nuovo impianto di recupero e trattamento rifiuti che costruiremo a San Biagio diminuiremo i costi per lo spostamento degli stessi a beneficio dei cittadini.\"





Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2009 alle 20:15 sul giornale del 19 giugno 2009 - 987 letture

In questo articolo si parla di rifiuti, politica, michela sbaffo, paola andreoni, stefano simoncini, ballottaggio osimo





logoEV