Ballottaggio, duello per Osimo in Sala Maggiore

17/06/2009 - La Delegazione della Confcommercio di Osimo ha organizzato un confronto pubblico tra i due sfidanti alla massima poltrona comunale che si terrà oggi, mercoledì 17 giugno, alle 21 e 30 c/o la Sala Maggiore del Palazzo Comunale.

Fissate le regole: dieci domande a testa con tre minuti di tempo massimo per le risposte

\"Il duello per Osimo dinanzi alla Confcommercio\"

Candidati sindaco di fronte oggi (ore 21.30) nel dibattito previsto prima del ballottaggio


Si svolgerà di fronte alla cittadinanza l\'atteso confronto elettorale, previsto in vista del ballottaggio del 21 e 22 giugno che determinerà il nome del nuovo sindaco di Osimo.

La Delegazione della Confcommercio di Osimo ha infatti organizzato un confronto pubblico tra i due sfidanti alla massima poltrona comunale che si terrà oggi, mercoledì 17 giugno, alle 21 e 30 c/o la Sala Maggiore del Palazzo Comunale.

Al centro del confronto ci sarà lo sviluppo del territorio e soprattutto del terziario cittadino che sarà trattato dai due candidati alla massima poltrona di Palazzo del Popolo: Paola Andreoni, che guida la coalizione facente capo al Partito Democratico, e Stefano Simoncini, in rappresentanza delle Liste Civiche.

Il dibattito sarà introdotto dal Presidente della Delegazione della Confcommercio di Osimo Renato Frontini, portando il contributo della locale Associazione, coordinato e moderato dal Direttore della Confcommercio Provincia di Ancona e Coordinatore Regionale della Confcommercio Marche Massimiliano Polacco.

Al centro della sfida il rilancio di Osimo e del commercio cittadino come momenti chiave di una ripresa economica e sociale del territorio.

In vista del duello sono state fissate le regole:

    • verranno poste dieci domande dal moderatore il quale rivolgerà la medesima domanda volta a volta all\'uno e all\'altro candidato;
    • l\'ordine di risposta sarà stabilito tramite sorteggio solo per la prima domanda;
    • si ritiene congruo un tempo limite di risposta di tre minuti per ciascuna domanda;
    • le dieci domande a cura del Moderatore saranno inviate entro le ore 16,00 del giorno del confronto;
    • esaurite le domande, ogni candidato avrà a disposizione cinque minuti per eventuali considerazioni finali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2009 alle 16:56 sul giornale del 17 giugno 2009 - 2225 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, confcommercio, paola andreoni, stefano simoncini, confcommercio osimo, ballottaggio osimo


fatti reali

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento modificato il 18 giugno 2009

ANONIMO, nick \"Fatti Reali\" : la gente che se ne fa dei vostri duelli quando avviene questo:<br />
<br />
Ancona, 16 giugno 2009 - Il presidente della Regione Spacca ha chiesto al Governo lo stato d\'emergenza per 20 comuni più colpiti dal maltempo che ha sferzato le Marche tra fine maggio e i primi di giugno: Fano, Senigallia, Ancona, Falconara, Castelfidardo, Numana, Camerano, Belmonte Piceno, Cingoli Servigliano, Petritoli, Grottazzolina, Montegiberto, Porto San Giorgio, Fermo, San Benedetto del Tronto, Grottammare, Recanati, Pedaso e Altidona\".<br />
ovviamente con c\'è Osimo perchè non allineato con il governo regionale. Fate commentare questa notizia a Simoncini e Andreoni<br />
<br />
io la farei commentare a Latini-Simoncini, chi è al governo ora?

fatti reali

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Fatti Reali : vorrei sapere anche da Andreoni se trova giusto che lo stato di calamità lo si dia solo in base alla conformità del colore politico, e non all\'entità dell\'evento calamitoso.(oppure ad Osimo non è realmente successo niente, ma allora tutto lo sbraitare vergogna di quei giorni...) Trovo ciò di una gravità inaudita.Se così fosse, allora il governo nazionale non dovrebbe concedere nulla alla Regione Marche, perchè di altro colore politico... bel modo, morale e trasparente, di essere amministratori pubblici <br />
<br />
E\' una domanda più che legittima. In effetti è un peccato che dal pubblico non si possa intervenire.

fatti reali

Commento sconsigliato, leggilo comunque

e poi la gente dice che Latini ha fatto tanto...<br />
ma oltre alle rotatorie e a un po\' di asfalto e mattoni sparsi qua e là<br />
(di cui sappiamo tutti molto bene la vera ragione, ma non si può dire sennò mi censurano...) <br />
cos\'altro ha fatto?<br />
Qualcuno me lo ricordi per favore perché, al di là di aver ISOLATO Osimo dal resto del mondo, a spese nostre (vogliamo parlare dell\'ici, delle tariffe dell\'astea... avete mai fatto un confronto con gli altri Comuni??), a me non viene in mente nient\'altro




logoEV