Loreto: al via la XI° edizione di Cantar Lontano

Carlo Maria Pesaresi 16/06/2009 - Giunto alla sua XI^ edizione, torna il festival più amato della provincia. Quest\'anno, l\'appuntamento volto a ricreare le condizioni acustiche ambientali per restituire, in epoca moderna, la prassi del Cantar Lontano, si svolgerà dal 18 giugno al 5 luglio e farà tappa ad Ancona, Jesi, Genga, Corinaldo, Loreto, Serra San Quirico, Fano e Offida.

Organizzato dagli assessorati alla Cultura della Provincia e del Comune di Ancona, il Cantar Lontano 2009 vedrà quest\'anno la collaborazione di Regione Marche, Consorzio Frasassi, Comuni di Jesi, Genga, Corinaldo, Loreto Serra San Quirico, Fanno e Offida, Collegium Scriptorium Fontis Avellanae e il Sistema mussale della Provincia di Ancona. Più ricco che mai il programma. Si inizia giovedì 18 giugno, all\'abbazia di Sant\'Elena di Serra San Quirico con Beowulf di Benjiamin Bagby e la sua arpa sassone (ore 21). Il 19, ancora a Serra San Quirico, ma alla Chiesa di Santa Lucia, sarà la volta di Grazie e Affetti di Lia Serafini e Maria Sonetti (ore 21). Sabato 20, invece doppio appuntamento.


A Loreto, alla Santa Casa, con In tenebris, ad stellam di Gavino Murgia e Michel Godard (ore 21) e a mezzanotte, nella Chiesa di Santa Maria di Portonovo, con E vatende signor mio, tracce di tradizione orale nei manoscritti italiani del XIV e XV secolo, di Gilberte Casabianca e Patrizia Bovi. Domenica 21 a Jesi, nella Chiesa di San Marco toccherà a La Reverdie e a Giorgio Bertan che ripercorreranno le musiche nella Divina commedia con Nostre Muse, Nostre Sirene (ore 21). Altro doppio appuntamento sabato 27 ad Ancona con la conferenza a Palazzo Camerata del professor Arnaldo Morelli dell\'Università degli studi dell\'Aquila e del professor Diego Fratelli del Conservatorio di Lecce su Il libro ritrovato di un cantore papale (ore 18,30) e, alle 21, nella Chiesa di Santa maria della Piazza, con Gaudeamus omnes e le musiche di Ghiselin Danckerts. Quest\'ultimo spettacolo sarà riproposto lunedì 29, a Genga, nella Grande grotta del vento (ore 21).


Gran finale fuori provincia a Fano, il 4 luglio sull\'eremo di Monte Giove con Alessandro Carmignani e Gian Luca Lastraioli in A voce sola (ore 21) e domenica 5 luglio a Offida, nella Chiesa di Santa Maria delle Rocca con Franco Pavan in La solitude des Anges (ore 21). Tutte le informazioni su www.cantarlontano.com .


\"Riparte - afferma l\'assessore alla Cultura della Provincia di Ancona Carlo Pesaresi - uno dei festival più originali del panorama locale, un lavoro di ricerca sul canto antico per portarlo sui luoghi più suggestivi del nostro territorio. Continueremo a sostenere questi eventi che fanno scoprire le bellezze della nostra provincia e che, più di altri, continuano a lavorare sulla qualità dell\'offerta culturale\". \"Alla base del Cantar Lontano - gli fa eco il direttore del festival Marco Mencoboni - c\'è il lavoro di ricerca sul rapporto tra la musica e i suoi contenitori, quegli spazio architettonici che, molto spesso, sono stati creati per far vivere la musica e dove la musica trova forma, si espande e contagia di bellezza tutti quelli che vengono a sentire i concerti\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2009 alle 15:12 sul giornale del 16 giugno 2009 - 1264 letture

In questo articolo si parla di provincia di ancona, ancona, spettacoli, Carlo Maria Pesaresi



Ringrazio con tutto il cuore le persone capaci di organizzare eventi simili, ce n\'è veramente un grande bisogno.<br />
<br />
Grazie ancora ed un augurio di un successo strepitoso

Complimenti. Davvero una bellissima rassegna.

SpYllo

Grande il CARMIGNANI!