Opening day per lo skatepark: musica, graffiti, curve ed esibizioni

01/06/2009 - Giovanissimi e adolescenti si sono cimentati, skate ai piedi, nelle sinuose e imprevedibili curvature della pista, realizzata dall\'A.s.d. Osimo Stazione Calcio che per costruirla ha seguito le preziosi indicazioni di Luca Crestani, skater di fama internazionale...

Uno sciame di skater ha inaugurato sabato il nuovissimo skatepark in zona Vescovara. L\'impianto, ampio ben 1.500 mq, è uno dei più grandi a livello nazionale e si trova nell\'immediata adiacenza dei campi sportivi. Giovanissimi e adolescenti si sono cimentati, skate ai piedi, nelle sinuose e imprevedibili curvature della pista, realizzata dall\'A.s.d. Osimo Stazione Calcio che per costruirla ha seguito le preziosi indicazioni di Luca Crestani, skater di fama internazionale. Crestani, presente all\'opening day, ha anche aperto la pista con un primo giro; dopo di lui e al ritmo della musica del dj Mathias in tanti hanno preso parte alla festa, chi guardando, chi provando il proprio skate. Graffittari all\'opera hanno dato vita alle loro creazioni su di un pannello posto dietro alla pista. Una festa giovane, che ha richiamato una folla di centinaia fra appassionati e curiosi, trattenuti anche dagli stands gastronomici e dalla musica live: dalle 18.30 infatti dal grande palco allestito nel piazzale hanno suonato dal vivo gli Eyeston Brain, i Matinée, i Drabness, i D.R.O.P. e i T.N.T. Stefano Orlandoni, rappresentante Osimo Stazione Calcio, informa sull\'utilizzo futuro della pista: \"Dopo l\'inaugurazione sarà possibile fruire dello skatepark con un tessera comprensiva di assicurazione. Inoltre, vi si potranno tenere corsi e contiamo di poter trasferire la tappa del campionato nazionale di skateboard da Civitanova al nostro impianto.\"

Le belle foto di Bruno Severini: http://www.comune.osimo.an.it/sezione_foto/inaskatepark0509/index.html





Questo è un articolo pubblicato il 01-06-2009 alle 10:44 sul giornale del 01 giugno 2009 - 2074 letture

In questo articolo si parla di attualità, michela sbaffo


uno che ti stima

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV