Senza Testa Senza Bitume: B&B, bugie e bitume

2' di lettura 22/05/2009 - Tutto è iniziato con una bugia, quando al consiglio di quartiere di Padiglione-Passatempo del gennaio 2007 l\'amministrazione comunale proferiva la frase: \"In Via Cola dovrebbero costruire un deposito di materiali edili\"..

Tutto è iniziato con una bugia, quando al consiglio di quartiere di Padiglione-Passatempo del gennaio 2007 l\'amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco in persona Dino Latini, intorno alle 23.30 al punto \"Varie ed eventuali\" dell\'ordine del giorno di fronte ad una platea stanca in procinto di lasciare l\'assemblea, proferiva l\'ormai leggendaria frase: \"In Via Cola dovrebbero costruire un deposito di materiali edili\".


Questa fu la veritiera e tempestiva informazione che l\'amministrazione comunale, a riprova della sua \"trasparenza\", diede ai suoi cittadini:

- veritiera perché di lì a poco tutti purtroppo si accorsero che in realtà l\'innocuo deposito alle porte di Passatempo si era trasformato nel famigerato bitumificio della ditta Calamante SIELPA, classificato - lo ricordiamo - come impianto insalubre di prima classe;

- tempestiva perché, a scanso di contestazioni popolari, l\'amministrazione comunale aveva comunque provveduto già dal giugno 2006, in gran silenzio e in maniera del tutto illegittima, ad autorizzare l\'impianto attraverso il SUAP e non attraverso la procedura di Valutazione di Impatto Ambiantale (VIA) come prescritto dalla legge.


Cosa ci si poteva aspettare da una storia iniziata in questo modo? Ovviamente che finisse altrettanto tragicomicamente, con l\'ennesima bugia (di una lunga serie): l\'amministrazione comunale annuncia che per la Provincia il bitumificio è conforme al tale D.P.R. articolo X comma Y, omettendo di specificare che si tratta semplicemente della legge sulla normativa antisismica (e vorremmo vedere che questo ecomostro che fa bello sfoggio di sé in Via Cola non fosse conforme neanche a questo!).


La Provincia prontamente replica chiarendo i termini della questione e parla di \"bugie imbarazzanti\" da parte del Comune di Osimo: è l\'ennesima figura barbina di questa amministrazione che ha confermato il proprio comportamento poco trasparente e poco democratico nei confronti dei cittadini su questioni che li riguardano in prima persona e che cambieranno per sempre le loro vite, il loro destino e quello del nostro amato territorio.

David Monticelli

Coordinamento Senza Testa Senza Bitume


da Coordinamento Senza Testa Senza Bitume






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2009 alle 14:37 sul giornale del 22 maggio 2009 - 1105 letture

In questo articolo si parla di ambiente, politica, osimo, liste civiche, passatempo, bitume, david monticelli





logoEV