Castelfidardo: Festa dei Santi patroni, cultura e solidarietà

3' di lettura 07/05/2009 - Tante proposte e una “rinuncia”: in occasione della ricorrenza dei Santi Patroni Vittore e Corona in programma giovedì prossimo, l’Amministrazione Comunale e la parrocchia hanno preferito rinunciare alle classiche luminarie e ai fuochi d’artificio, destinando le risorse sul conto corrente pro-terremotati...

Tante proposte e una \"rinuncia\": in occasione della ricorrenza dei Santi Patroni Vittore e Corona in programma giovedì prossimo, l\'Amministrazione Comunale e la parrocchia hanno preferito rinunciare alle classiche luminarie e ai fuochi d\'artificio, destinando le risorse sul conto corrente pro-terremotati acceso in collaborazione con la Croce Verde presso la Carilo filiale di Castelfidardo 2 (via XXV Aprile), codice Iban: IT 52L0619537281000000002910. Un segnale di sobrietà e di solidarietà coerente con lo spirito di una festa che si lega alla tradizione, alla cultura e alla devozione, muovendo di pari passo impegno delle istituzioni e partecipazione popolare. Il programma varatoquest\'anno mantiene intatti gli elementi che da sempre caratterizzano (e anticipano) la giornata del 14 maggio introducendo in appendice e in sinergia, la novità dello \"Spring festival\" che avrà la sua ouverture proprio giovedì sera con il concerto di musica etnica brasiliana del fisarmonicista Renato Borghetti.


Ma come consuetudine, il programma civile curato dall\'assessorato alla cultura, si svilupperà con le celebrazioni religiose in omaggio ai martiri Vittore e Corona, che vivranno il momento più solenne con la processione lungo le vie del centro nella serata del giorno 13. Confermati, poi, gli appuntamenti con la mostra del libro per ragazzi (lunedì l\'inaugurazione) e la classica fiera di San Vittore. Non mancherà la seduta solenne di Consiglio Comunale per il conferimento delle civiche onorificenze e di altri riconoscimenti. I principali, il sigillo e la medaglia di Castelfidardo, verranno consegnati a Franco Campanari, scultore di fama internazionale che ha fra l\'altro realizzato il Monumento alla fisarmonica e al lavoro collocato in via Matteotti, e all\'Anffas onlus Conero, l\'associazione di volontariato che riunisce le famiglie di disabili intellettivi e relazionali.



PROGRAMMA


11/18 maggio Locali Mandolini (via Mazzini 11)

\"Naturalmente\" Esposizione degli elaborati artistici realizzati dagli alunni delle classi IV e V della scuola primaria e dagli alunni della scuola secondaria di 1° grado in occasione del 1° concorso di espressione artistica \"Premio Giovanni Giacchetti\"


11 maggio (fino al 18)

          Ore 10,00 Auditorium San Francesco

        Inaugurazione \" Mostra del libro per ragazzi\"

mercoledi 13 maggio

Ore 21.15 Processione dei Santi Patroni con il civico gonfalone

          (vie Marconi, Soprani, Matteotti); partecipa il complesso filarmonico \"Città di Castelfidardo\". Lampada per la pace di Castelfidardo (V anniversario) Partecipa la corale \"L. Perosi\".

Giovedì 14 maggio

Ore 8,00 - 20,00 Centro Storico: fiera di San Vittore

          Ore 10,30 Salone degli Stemmi: Consiglio Comunale solenne per il conferimento delle civiche benemerenze

          Ore 21,00 Piazza della Repubblica

        Renato Borghetti quartet in concerto

        Renato Borghetti - (fisarmonica diatonica)

        Pedro Figueiredo - sax, flauto

        Daniel Sá - chitarra semiacustica

        Vitor Peixoto - piano

Ore 22,30 Estrazione Lotteria di San Vittore

(Sante Messe in Collegiata ore 7.30 - 10.00 - 18.00)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2009 alle 21:46 sul giornale del 07 maggio 2009 - 1056 letture

In questo articolo si parla di attualità, festa, castelfidardo, Comune di Castelfidardo





logoEV