Agugliano: Poesia senza confine, ultimi giorni per concorrere

Poesie 2' di lettura 24/03/2009 - Scade il 31 marzo il premio nazionale di poesia, per versi in italiano e nei dialetti marchigiani, con una sezione dedicata agli studenti di elementari, medie e superiori della regione: premiazioni a giugno in due serate dedicate alla poesia.

Quanti amano e si dilettano nella scrittura in versi? A tutti loro, appassionati \"praticanti\" dell\'arte poetica, l\'associazione di volontariato culturale La Guglia onlus di Agugliano propone il Premio nazionale \"Poesia senza confine\" 2009, per componimenti in italiano e nei dialetti marchigiani, in scadenza il 31 marzo (bando e modalità di partecipazione su www.associazionelaguglia.it).


Il concorso, giunto alla sesta edizione dietro nuovo titolo (in precedenza si chiamava \"Poesia onesta\") è promosso in collaborazione con i Comuni di Agugliano, Camerata Picena e Polverigi, patrocinato da Regione Marche e Provincia di Ancona, ed è cresciuto negli anni, arrivando a registrare diverse centinaia di partecipanti da tutt\'Italia, e affermandosi anche come esperienza didattica in molte scuole della regione.


La partecipazione è gratuita e aperta a tutti e il concorso, a tema libero, è articolato quest\'anno in tre diversi regolamenti: quello per testi dialettali marchigiani, quello riservato agli studenti marchigiani delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, infine quello di carattere nazionale per la poesia in italiano.


I poeti dialettali marchigiani possono concorrere con una poesia inedita di massimo 35 versi, gli studenti con una poesia in lingua o in dialetto inedita di massimo 35 versi, tutti gli altri della sezione poesia in italiano, devono inviare tre componimenti, anch\'essi inediti e di massimo 35 versi, il tutto corredato dalle relative schede di partecipazione.


Principale novità di quest\'anno è l\'introduzione di una giuria popolare. Alla giuria tecnica, composta da giovani poeti e critici marchigiani, spetterà selezionare i finalisti, ma a decretare i vincitori sarà appunto una giuria popolare, formata da cittadini dei tre Comuni che collaborano all\'iniziativa. Il tutto nel corso di due distinte serate ad hoc in programma a giugno.


In palio ci sono premi in denaro, trofei, e, per gli studenti, buoni acquisto per libri e materiale didattico e naturalmente la pubblicazione nell\'antologia del Premio, in cui confluiranno i vincitori, i finalisti e quelli segnalati come meritevoli dalla giuria.


Tutte le poesie devono pervenire entro e non oltre il 31 marzo (farà fede il timbro postale o la data di spedizione dell\'e-mail) a info@associazionelaguglia.it oppure per posta a Associazione La Guglia onlus, Casella postale 55, 60020 Agugliano (Ancona).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2009 alle 17:56 sul giornale del 24 marzo 2009 - 1343 letture

In questo articolo si parla di attualità, poesia, concorsi





logoEV