Il progetto turistico IPOGEA premiato dal Consiglio d\'Europa

Grotte di Osimo 3' di lettura 06/03/2009 - All\'interno di IPOGEA, Osimo si pone in una posizione preminente dal momento che propone all\'interno della propria offerta turistica il patrimonio ipogeo delle Grotte del Cantinone,  in forma strutturata e organizzata con visite guidate ad alta specializzazione.

Il 31 dicembre 2008 gli stati membri UE contraenti la Convenzione Europea del Paesaggio hanno presentato le proprie candidature alla Prima Edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d\'Europa.



La PARC ( Direzione per la Qualità e la Tutela del Paesaggio, l\'Architettura e l\'Arte Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ) con l\'ausilio della Commissione composta dai Dirigenti del Ministero e da esperti di chiara fama, ha individuato 10 progetti meritevoli tra i 47 pervenuti quali migliori esempi di buone pratiche della salvaguardia, gestione e/o pianificazione dei paesaggi e al suo interno ha selezionato, quale Candidatura Italiana, il \" Sistema dei Parchi della Val Cornia\" .

I 10 progetti sono stati quindi tutti ammessi alla seconda fase, così come previsto dal bando, per la coerenza metodologica e la rispondenza ai criteri previsti dal Regolamento di partecipazione.



All\'interno della rosa spicca il progetto IPOGEA. Percorsi Adriatici Sotterranei, che vede la partecipazione attiva della città di Osimo insieme con Santarcangelo di Romagna, Cattolica, Gradara, San Marino, Camerano, Fermo, Isernia, Campobasso, Atri e Foggia unite nell\'intento di promuovere in rete il patrimonio ipogeo delle singole città appartenenti al territorio che si affaccia sul mare Adriatico, attraverso la valorizzazione e la salvaguardia nel rispetto di un Decalogo appositamente stilato dai membri di IPOGEA .

In particolare per la città di Osimo la sezione locale di Archeoclub, in collaborazione con ASSO - Osimo Turismo, ha partecipato e coordinato le varie fasi di messa a punto del progetto tra le città partecipanti.



La particolarità di IPOGEA consiste proprio nella creazione di un bacino culturale adriatico composto di 11 città quale sistema allargato con reciproca finalità di promozione turistica capace di generare ricadute economiche positive. Inoltre essere parte integrante di un circuito permette, ad ogni realtà coinvolta, di raggiungere un livello di conoscenza diffuso e profondo di queste particolari architetture nascoste e avviare così i necessari confronti tra i diversi modelli di gestione e tutela.

Valenze che sono state colte dalla Commissione Ministeriale quale impegno per migliorare l\'attrattività e la qualità del territorio grazie alla valorizzazione delle sue risorse ambientali unitamente ad una visione di gestione integrata mirata ad un turismo di tipo sostenibile.



La Commissione ha quindi programmato una serie di attività per la messa in rete e la promozione delle proposte progettuali scelte collegandole con l\'attività dell\'Osservatorio Nazionale sul Paesaggio che si è costituito di recente presso il MiBAC.

All\'interno di IPOGEA, Osimo si pone in una posizione preminente dal momento che propone all\'interno della propria offerta turistica il patrimonio ipogeo delle Grotte del Cantinone, in forma strutturata e organizzata con visite guidate ad alta specializzazione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2009 alle 19:39 sul giornale del 06 marzo 2009 - 1040 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, osimo, grotte, Comune di Osimo





logoEV