Lancia un mattone durante la partita: denunciato 34enne

Stadio Diana 20/02/2009 - Lancia un mattone contro un tifoso cingolano e scappa. Ma la Polizia grazie ad alcune immagine recuperate dalle telecamere lo individua e lo denuncia per \"lancio pericoloso di corpi contundenti\". Si tratta di un padre di famiglia osimano, 34 anni...

Lancia un mattone contro un tifoso cingolano e scappa. Ma la Polizia grazie ad alcune immagine recuperate dalle telecamere lo individua e lo denuncia per \"lancio pericoloso di corpi contundenti\". Si tratta di un padre di famiglia osimano, 34 anni, tifoso, ma non appartenente alla curva degli ultras. Gli è già stato notificato il Daspo per un anno e rischia da 1 a 4 anni di reclusione per il fatto accaduto l\'8 febbraio a pochi minuti dal termine allo Stadio Diana della partita Osimana - Cingolana.



Già gli animi tra le tifoserie erano abbastanza caldi a causa di alcuni insulti contro un giocatore cingolano, le forze dell\'ordine subito all\'opera per sedare il tafferuglio: in mezzo a questo parapiglia l\'osimano ha scagliato contro un tifoso di Cingoli un mattone staccato dalla gradinata, ferendolo alla fronte. Mentre arrivavano i soccorsi del 118, il teppista è scappato dileguandosi tra la folla. Poi le indagini, e il riconoscimento.






Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2009 alle 15:28 sul giornale del 20 febbraio 2009 - 1317 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, michela sbaffo, calcio, osimana, 118, cingolana, stadio diana, teppismo