La Provincia di Ancona guadagna 7 posizioni nella classifica del Sole 24 Ore

patrizia casagrande 2' di lettura 30/12/2008 - Dichiarazioni della presidente della Provincia e del sindaco di Ancona.

Il rapporto annualesulla qualità della vita apparso ieri sul Sole 24 Ore premia la Provincia di Ancona, che raggiunge il 23° posto su un totale di 103 province italiane, scalando ben sette posizioni. Un dato risultante da numerosi indicatori, ai quali il Sole 24 Ore aggiunge anche quello del “sentiment”, ovvero la percezione che gli stessi cittadini hanno del proprio territorio.



“Il risultato ci gratifica, - dichiara la presidente Patrizia Casagrande, - anche perché conferma il dato emerso dal report di Italia Oggi pubblicato qualche settimana fa. In più, oggi il dato elaborato dal Sole 24 sulla percezione del carovita o dell’ordine pubblico dimostra che i cittadini accordano fiducia al buon governo. Un sentimento che si traduce nell’incremento demografico e nella buona posizione raggiunta tra le attività imprenditoriali avviate. Certo non si può trascurare il settimo posto nelle infrastrutture, né l’undicesimo nelle attività del tempo libero, a conferma di un territorio colto che acquista libri e ascolta concerti. Da sottolineare, ancora, la prestazione della provincia di Ancona in materia di servizi, ambiente e salute, con le infrastrutture al 12° posto e senza trascurare la valutazione positiva sull’investimento nella formazione dei giovani.



Peraltro, il dato emerso dalla voce “impegno per gli altri” mi sembra molto significativo, là dove il Sole 24 Ore seleziona le organizzazioni di volontariato in base a rigorosi parametri di valutazione: buona percezione e dedizione agli altri alimentano in un amministratore pubblico il sentimento di responsabilità nei confronti di cittadini solidali che credono in se stessi. Un risultato importante, dunque, che premia il territorio, ma che non ci fa abbassare la guardia. L’innegabile momento di crisi - conclude la presidente della Provincia, - ci induce a lavorare in sinergia con tutti i soggetti attivi e con le istituzioni, per condividere strategie e programmazione capaci di porre le basi del rilancio, evitando situazioni di emergenza”.




“Avere migliorato di sette posizioni rispetto all’anno precedente – aggiunge Fabio Sturani, sindaco del capoluogo dorico, - indica il gradimento dei cittadini nei confronti dei nostri centri, l’alto tenore di vita con indicatori economici positivi, nonostante qualche segnale di sofferenza. Seguiteremo a lavorare perché Ancona capoluogo sia sempre più in grado di offrire servizi utili per i cittadini della provincia e della regione e per far crescere ulteriormente la qualità della vita nella nostra Comunità”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 dicembre 2008 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, patrizia casagrande esposto