PD: Liste Civiche in 10 anni incapaci di risolvere il problema della viabilità

27/06/2008 - In questi ultimi 10 anni tanto poteva farsi per la realizzazione di una strada alternativa alla ex statale 361 che passa entro il capoluogo nella direttrice Ancona-Macerata, a cominciare dalla ricerca di collaborazione e finanziamenti con le Istituzioni sovra territoriali.

Le liste civiche di Latini applicano il principio secondo il quale la miglior difesa è l’attacco e lo fanno questa volta contro la Provincia per la questione viabilità.

In realtà cercano di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica osimana sulle reali responsabilità di chi da 10 anni sta al governo della città senza mai aver risolto il problema traffico.



Anzi creando proprio loro le condizioni per l’acuirsi del problema, attraverso scelte urbanistiche sbagliate, come le tante varianti apportate al piano regolatore che hanno portato uno sviluppo convulso della città, senza organicità, favorendo quindi l’incremento di disordinati e incontrollati flussi di traffico.

Tardi si accorgono; ora a meno di un anno dalla scadenza dell’amministrazione Latini affiggono manifesti inneggiando a presunte responsabilità della Provincia e scendono per strada a distribuire volantini agli automobilisti in colonna.

Dove sono stati tutto questo tempo quando hanno avuto a disposizione molti soldi provenienti dall’espansione urbanistica, dalla vendita delle quote Astea e dalla ottima situazione finanziaria lasciata dall’amministrazione Niccoli?



In questi ultimi 10 anni tanto poteva farsi per la realizzazione di una strada alternativa alla ex statale 361 che passa entro il capoluogo nella direttrice Ancona-Macerata, a cominciare dalla ricerca di collaborazione e finanziamenti con le Istituzioni sovra territoriali.

Invece, oltre che proporre un assurdo progetto per la realizzazione di una strada di bordo in mezzo a nuove lottizzazioni per 17.000 abitanti, di cui certo Osimo non ha bisogno, anzi porterebbe altro traffico, hanno pensato bene di spendere soldi per i mega manifesti 6x3 contro Provincia e Regione.



Il Partito Democratico di Osimo però, oltre che a voler informare correttamente i cittadini di come stanno le cose, si sta impegnando per risolvere questo annoso problema con lo studio di una idonea soluzione alternativa da realizzare anche insieme alla Provincia che si è già dichiarata disponibile a mettere a disposizione fondi sulla base di progetti condivisi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 giugno 2008 - 1060 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, pd





logoEV