Castelfidardo: Festival Europeo della Musica nella scuola

3' di lettura 22/05/2008 - La rassegna, giunta alla terza edizione, si inaugura nella mattinata di giovedì 22 alle ore 9.30 al teatro Astra alla presenza di autorità e \"sostenitori\": il presidente della fondazione Carilo Ancilla Tombolini, i Sindaci dei Comuni di Loreto e Castelfidardo Pieroni e Soprani, rappresentanti del Ministero della Pubblica Istruzione e delle associazioni culturali \"Arturo Toscanini\" di Civitanova e \"Adamo Volpi\" di Loreto e del direttore artistico Rusticucci.

\"Crescere con la musica\" è un metodo e una filosofia di vita. Ideato negli anni 80 dal maestro Fulvio Rusticucci, chitarrista esperto di didattica musicale e musicoterapia, viene ad oggi applicato in migliaia di plessi ed è il criterio ispiratore del \"Festival Europeo della Musica nella scuola\". La rassegna, giunta alla terza edizione, si inaugura nella mattinata di giovedì 22 alle ore 9.30 al teatro Astra alla presenza di autorità e \"sostenitori\": il presidente della fondazione Carilo Ancilla Tombolini, i Sindaci dei Comuni di Loreto e Castelfidardo Pieroni e Soprani, rappresentanti del Ministero della Pubblica Istruzione e delle associazioni culturali \"Arturo Toscanini\" di Civitanova e \"Adamo Volpi\" di Loreto e del direttore artistico Rusticucci.


Ma i veri protagonisti sono gli studenti, vale a dire i 20 gruppi provenienti da ogni parte d\'Italia e d\'Europa che sono state prescelti fra le oltre 500 emerse da una prima selezione fra le realtà delle scuole primarie e secondarie inferiori aderenti al progetto. Una selezione che ha voluto premiare la capacità di innovare e l\'aspetto compositivo. Ogni scolaresca eseguirà infatti \"prodotti originali\", che rispecchiano lo spirito del metodo: promuovere la qualità della vita attraverso la musica, valorizzando ogni momento della quotidianità tramite la musica intesa come educazione al linguaggio e alla psicomotricità. Un tema sul quale si svilupperà anche il convegno in programma nella giornata conclusiva (sabato) a Loreto. Il programma è articolato su una tre-giorni di grande intensità, in cui le scolaresche si alterneranno sul palco fidardense e su quello del teatro Comunale di Loreto.


La prima tappa è all\'Astra, che giovedì ospita la cerimonia di apertura (ore 9.30) e a seguire le esibizioni dalla scuola media \"Aldo Moro\" di Bonate Sopra, I.C. Soprani di Castelfidaro, D.D.S. \"Tagliacozzo\", I.C. \"Diego Valeri\" Campolungo di Venezia. All\'indomani - venerdì - ci si trasferisce nella città mariana. Alle 10.00, performance di canto corale dell\'I.C. di Loreto, poi, ad intervalli di mezz\'ora, la Komel Makuszynski Primari School Czsostochowa, musica e movimento dell\'I.C. di Loreto, il D.D. \"Ugo Bassi\" di Civitanova, I.C. di Pino Torinese, la Primaria \"Adelina Soletti\" di Cavalon Veronese, il D.D.S. \"Giuseppe Lombardi Radice\" di Sulmona e l\'orchestra chitarristica marchigiana.


Giornata finale sabato 24 maggio con questo calendario a partire dalle ore 10.30: primaria \"Le Grazie\" di Recanati, I.A.C.S. di Pignataro, Istituto Soprani di Castelfidardo, la Kournel Makuszynsky primary school di Czestochowa, circolo \"Radice\" di Lucera, la scuola \"Errico Longo\" di Latiano (Br), IV circolo didattico \"Antonio D\'Auria\" di Arzano e l\'istituto Einstein - Nebbia di Loreto con una esibizione di danza moderna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 maggio 2008 - 1589 letture

In questo articolo si parla di cultura, castelfidardo, Comune di Castelfidardo