30 ragazzi contro un campione: sfida fino all'ultimo scacco

1' di lettura 30/11/-0001 -
Sabato 12 gennaio una grande sfida attende i giovanissimi alievi dell’istituto comprensivo Trillini: un pugno di 30 ragazzi e ragazze tra i 6 e i 14 anni si confronterà nel nobile gioco degli scacchi con il campione italiano semilampo CM Dario Pedini.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it


Sabato 12 gennaio una grande sfida attende i giovanissimi alievi dell’istituto comprensivo Trillini: un pugno di 30 ragazzi e ragazze tra i 6 e i 14 anni si confronterà nel nobile gioco degli scacchi con il campione italiano semilampo CM Dario Pedini.

Il giovane scacchista, 26 anni, una laurea in economia e commercio, è reduce da una straordinaria vittoria conseguita ad Arvier contro il più forte giocatore italiano attualmente in attività, il Gran Maestro Michele Godena.

Pedini sfiderà i trenta ragazzi in simultanea: il simpatico confronto si terrà presso la scuola elementare Montetorto di Casenuove.

L’evento va a coronare l’attività di insegnamento scacchistico che da 5 anni accompagna gli alunni dell’istituto Trillini, sotto la guida responsabile della maestra elementare Manuela Frontini e grazie all’esperienza di due insegnanti di eccezione: Palmiro Possanzini, arbitro nazionale, e il Maestro Franco Piaggesi.

Più volte i ragazzi hanno conseguito vittorie a livello tanto provinciale quanto regionale; per ben 3 volte inoltre si sono qualificati per la finale nazionale ottenendo nello scorso anno un ottimo quarto posto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 gennaio 2008 - 1345 letture

In questo articolo si parla di





logoEV