Polverigiani (AN): Liste Civiche, un voto perso

30/11/-0001 -
Michele Polverigiani, candidato alle Provinciali per Alleanza Nazionale, critica la scelta delle Liste Civiche di scendere in campo definendola "l'ultima mossa della disperazione del Sindaco Latini".

di Michele Polverigiani
Candidato AN Provinciali 2007


La scesa in campo delle Liste Civiche, a prescindere dal fatto che ognuno è libero di fare ciò che vuole, dà la sensazione dell’ultima mossa della disperazione del Sindaco Latini, in quanto, non avendo più accredito verso nessun schieramento politico (due ribaltoni in due mandati è un record negativo), serve solamente a ostacolare l’elezione di qualsiasi altro candidato, pur sapendo che nessuno delle Liste Civiche supererà il quorum necessario per essere eletto.

Questa mossa politica porterà quindi a isolare ancor di più la nostra città dalle amministrazioni locali e nazionali, visto che anche in Regione non abbiamo nessun rappresentante grazie alla scellerata idea di appoggiare alle scorse elezioni regionali un candidato di Ancona a discapito di candidati locali, solo per interessi personali del nostro primo cittadino (candidatura al Parlamento).

Ciò che mi rimane difficile capire è che, dopo aver fatto tanto per Osimo, ora ci si ostini a boicottare candidati del centro destra, visto che l’elettorato delle Liste Civiche è per il 90% di questa idea politica, a favore della sinistra e contro gli interessi della nostra comunità.

Mi auguro che sia gli elettori che alcuni componenenti della maggioranza si rendano conto che l’era Latini sta volgendo al termine e che da battaglie personali si torni a difendere gli interessi e bisogni della nostra città.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 aprile 2007 - 1411 letture

In questo articolo si parla di an, politica, liste civiche, dino latini, provinciali 2007, michele polverigiani