Imesa Osimo, Cioppi: “Decisi a ribaltare il ko di gara1”

30/11/-0001 -
Analisi del coach sulla sconfitta di misura, 71-70, rimediata nella prima partita dei quarti di finale contro l’Intertrasport a Treviglio.

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it


“Una sconfitta di misura come quella che abbiamo subito ieri sera a Treviglio è figlia di tanti fattori. In primis il fatto che nella prima metà gara non abbiamo giocato la nostra classica pallacanestro, soprattutto con una difesa non all’altezza della situazione, e poi per un arbitraggio che ci ha penalizzato oltre modo per 30 minuti. Un solo dato: fino al 30’ a noi ci hanno fischiato 20 falli e al Treviglio 10.

Poi, non siamo stati in grado di gestire al meglio il vantaggio di 8 punti accumulato a 6 minuti dalla fine, giocando male tre attacchi fuori equilibrio e la gara, a due minuti dal termine, si è giocata punto a punto decisa da episodi anche fortunosi per il Treviglio, come l’ultimo canestro di Gori che è rimbalzato per ben due volte sul ferro prima di entrare”
.

E’ l’analisi del coach dell’Imesa Osimo Stefano Cioppi sulla battuta d’arresto rimediata in gara1 dei quarti di finale dei play off promozione in Legadue sul campo dell’Intertrasport a Treviglio.

“Ora massima concentrazione –ha aggiunto Cioppi- per la gara2 di domenica al PalaBaldinelli. Dovrà essere una gara, la nostra, giocata con la massima intensità possibile, ma bisognerà stare attenti al Treviglio, una squadra brava a farti giocare male. Abbiamo i mezzi per potercela fare, servirà, ripeto, una grande concentrazione e una massima determinazione per ribaltare il ko di gara1 ed allungare così la serie di partite in questi play off”.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 aprile 2007 - 952 letture

In questo articolo si parla di sport, imesa osimo, stefano cioppi





logoEV