Tris per l'Osimo Nuoto: tre importanti vittorie

2' di lettura 30/11/-0001 -
Ottima partenza per le tre categorie, impegnate nei rispettivi campionati: collezionate tre vittorie.....

da ASD Osimo Nuoto


Ottimo avvio per le categorie allievi e ragazzi nei gironi di eccellenza dei rispettivi campionati di pallanuoto.

Sabato sera gli allievi osimani (‘90-‘91) sono andati a sbancare il campo della favoritissima (alla vittoria finale del campionato) Libertas Perugia, in un incontro tiratissimo per gran parte del tempo giocato su ritmi molto alti, conclusosi con il risultato di 14-8.

Nonostante un'età media molto bassa (solo 2 atleti del 91 in rosa, il resto tutti 92 e 93) i giovani atleti di Luca Sorcionovo hanno dimostrato una maturazione tecnico-tattica sorprendente che fa ben sperare per la prosecuzione di tale campionato.

La mattina seguente gioca la categoria ragazzi (‘92-‘93) nonostante la stanchezza per la partita della sera precedente ed il lungo viaggio di ritorno (gli stessi atleti possono giocare anche nelle cat. dei più grandi), si ritrovano alle ore 10.00 a giocare a Fermo, un altro incontro dove questa volta il ruolo dei favoriti tocca a loro.

I giovani osimani non tradiscono le attese e alla fine di una partita senza storia vincono per 17 a 2 con un 'ottima prestazione di tutto il collettivo, da sottolineare la prestazione dei tre atleti del 94 che il tecnico Sorcionovo si è portato con se, autori di giocate esemplari che fanno ben sperare per un loro costante utilizzo in questa categoria.

Buona partenza anche da parte delle ragazze osimane, che vincono in casa contro l’Idor Fermana, una tra le candidate alla vittoria finale.

Le ragazze allenate da Bianchi giocano un’ottima partita in difesa, tanto che per 2 tempi la porta di Ripanti resta inviolata, ma non riescono a finalizzare in attacco, tanto che a metà gara il risultato era sul 2-0 grazie ai gol di Quattrini e Di Martino.

Nella terza frazione le “senzatesta” segnano subito con Gatto, ma in inferiorità numerica subiscono il gol di Mircoli, brava a deviare sottoporta un tiro di una sua compagna.

Successivamente le osimane arrivano al massimo vantaggio grazie ai gol di Pomeri e Quattrini, ma nel finire del tempo Verducci realizza il rigore che riaccorcia le distanze.

Nell’ultima frazione la squadra di casa riallunga il divario con un tap-in sottoporta di Di Martino su passaggio di Pomeri; ma l’Idor realizzano il gol del 6-3 finale con Verducci ancora in superiorità numerica.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 gennaio 2007 - 1068 letture

In questo articolo si parla di sport, osimo nuoto





logoEV