Aspio Vecchio: la Giunta Provinciale approva progetto

30/11/-0001 -
Nella seduta di ieri la Giunta provinciale ha approvato il Progetto definitivo per la “Risoluzione del nodo dell’Aspio tra la S.P. n.361 “Septempedana” e la S.P. n.2 “Sirolo-Senigallia”.

da Maurizio Quercetti
Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Ancona


Il nodo stradale dell’Aspio attualmente si crea in corrispondenza del punto di convergenza di ben 6 strade, di cui una ex statale, due provinciali e quattro comunali

Strada 1: S.P. n.361 “Septempedana”, da Ancona verso Osimo;
Strada 2: Strada Comunale “via Bolignano”;
Strada 3: Strada Comunale “via piantate lunghe”;
Strada 4: S.P. n.2 “Sirolo-Senigallia”;
Strada 5: S.P. n.361 “Septempedana”, da Osimo verso Ancona;
Strada 6: Strada Comunale per S.S. n.16/Casello A14.

Si tratta di conseguenza di un nodo strategico della viabilità provinciale e di tutta l’area sud di Ancona dove l’attuale situazione di caos, le lunge code ai semafori, gli ingorghi con i conseguenti pesanti carichi inquinanti sono del tutto evidenti e conosciuti dai residenti e da quanti giornalmente transitano in quell’area.

Gli obiettivi del progetto, più volte ribaditi sono:
l’eliminazione dei punti di criticità per effetto della circolazione a flusso rotatorio;
l’aumento della fluidità e della capacità del nodo viario con conseguente miglioramento della complessiva qualità ambientale;
la riduzione del numero degli incidenti.


Il cronoprogramma previsto per la realizzazione dell’intervento (progettazione, approvazione, affidamento, esecuzione, collaudo) è il seguente:

Progettazione Esecutiva - Dicembre 2006
Gara d’appalto - Febbraio 2007
Contratto d’appalto - Marzo 2007
Consegna lavori - Aprile 2007
Conclusione dei lavori - Aprile 2008
L’ Importo totale dei lavori è previsto in € 1.200.000,00.

”Questi sono i tempi e gli impegni che concretamente la Giunta provinciale – riferisce l’Assessore Quercetti - si è assunta oggi, con l’approvazione del Progetto definitivo, per la definitiva soluzione dei problemi del nodo dell’ASPIO.

E’ un progetto che ha avuto lungo tutto il suo percorso la piena condivisione del Comune di Ancona, che, in questi anni è stato elaborato con il costante confronto con le popolazioni interessate, e che rappresenta una risposta concreta e non demagogica e strumentale ai problemi della viabilità dell’area sud di Ancona."





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 novembre 2006 - 1177 letture

In questo articolo si parla di viabilità, maurizio quercetti, provincia ancona, aspio





logoEV