Comitato contro il tempio crematorio presenta ricorso al Tar

30/11/-0001 -
Nonostante il Sindaco abbia assicurato a più riprese che l'impianto si farà a Tavernelle, i residenti di via S.Giovanni non si fidano e chiedono -tramite ricorso al Tar- la revoca dell'atto del Consiglio Comunale che delibera la realizzazione del Tempio Crematorio al cimitero di S.Giovanni.

di Redazione


Il Comitato cittadino “Forno Crematorio? No grazie” ha presentato ricorso al TAR contro l’atto del Consiglio Comunale che delibera la realizzazione del Tempio Crematorio al cimitero di S.Giovanni.

A più riprese il Sindaco Dino Latini ha assicurato i residenti della zona che l’impianto sarà costruito a Tavernelle, in accordo con il Comune di Ancona, ma le famiglie di via S.Giovanni non si fidano delle dichiarazioni del Sindaco.

La delibera consiliare è infatti ancora attiva e i residenti ne chiedono a gran voce la revoca. Il Sindaco tuttavia non può accontentare tale richiesta, perché, senza questo documento, “si avrebbe meno forza contrattuale con il sindaco Sturani”.

Il Comitato perciò ha deciso di appellarsi al Tar e per sostenere le spese ha effettuato una colletta tra 50 famiglie della zona.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 novembre 2006 - 1307 letture

In questo articolo si parla di tempio crematorio, comitato contro tempio crematorio, tar