Sospeso pagamento delle bollette dell'Astea agli alluvionati

30/11/-0001 -
Il Comune di Osimo si tiene in stretto contatto con il sen. Marco Pecoraro Scanio e il Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella per ottenere più fondi possibile da destinare ad interventi per persone e strutture colpite dall’alluvione. Sospeso il pagamento delle utenze Astea agli alluvionati

da Comune di Osimo
www.comune.osimo.an.it


Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale per portare a casa più fondi possibile da destinare ad interventi per persone e strutture colpite dall’alluvione dello scorso 16 settembre.

Infatti, dopo il “sacrificio” della privazione dei fondi di 5 milioni di euro che la Regione Marche – con il consenso dei Comuni interessati – ha indirizzato alle famiglie e alle aziende colpite, il Comune di Osimo ha tenuto stretti contatti con il sen. Marco Pecoraro Scanio (per quel che concerne i fondi del Ministero dell’Ambiente destinati ai fossi Aspio, Scaricalasino e Rigo, la cui formalizzazione ufficiale avverrà a giorni) e con il Ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella, che ha preso a cuore la vicenda dell’alluvione del 16 settembre e con il quale è in programma un incontro nei prossimi giorni.

Per quel che concerne propri atti, il Comune di Osimo ha deliberato un provvedimento con cui viene sospeso il pagamento delle utenze Astea agli alluvionati.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 ottobre 2006 - 1158 letture

In questo articolo si parla di alluvione, osimo, astea, marco pecoraro scanio, clemente mastella