Goran Bregovic sabato 28 ottobre al Barfly

30/11/-0001 -
Goran Bregovic e la sua Orchestra per i Matrimoni e Funerali: sabato 28 ottobre al Barfly di Ancona, esclusiva nazionale in un club.

da Barfly


Goran Bregovic in esclusiva nazionale in un club. E per questa nuova esperienza ha scelto il Barfly di Ancona, nella nuova gestione di Domenico Mascitti e Giulio Spadoni di Anno Zero con il coordinamento artistico di Eric Bagnarelli.

E’ infatti la prima volta che Bregovic si avventura con la sua formazione originale in uno spazio così raccolto e particolare come il club.

Tanti i luoghi intimisti o di ampia propulsione in cui ha eseguito le sue performance dal vivo nel mondo ma non in un livemusic italiano. Con la radici nei Balcani, di cui è originario, e la mente nel XXI secolo, le composizioni di Goran Bregovic mescolano le sonorità di una fanfara tzigana, le polifonie tradizionali bulgare, una chitarra elettrica e percussioni tradizionali con delle accentuazioni rock dando vita ad una musica che ci sembra istintivamente di riconoscere e alla quale il nostro corpo difficilmente sa resistere.

Nato a Sarajevo da madre serba e padre croato, Goran Bregovic crea i suoi primi gruppi rock a sedici anni. “Il rock aveva all’epoca un ruolo fondamentale nella nostra vita. Era l’unica possibilità per poter esprimere pubblicamente il nostro malcontento senza rischiare di finire in galera, o quasi”.

Da lì la spinta e l’ inizio della sua produzione artistica e creativa che l’ha portato ad essere il maggior esponente della musica balcanica nel globo. E al Barfly porterà il suo repertorio più conosciuto e richiesto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 ottobre 2006 - 1233 letture

In questo articolo si parla di