Trasferiti i cani di ‘Lilli e i vagabondi’ in attesa del nuovo canile

30/11/-0001 -
La ditta Tecnovett si è aggiudicata la gara per la gestione dei randagi osimani: 88 cani randagi ospitati presso il canile ‘Lilli e i vagabondi’ saranno ora trasferiti provvisoriamente a Jesi e Ostra nell'attesa che sia ultimato il nuovo canile di Passatempo.

di Redazione


88 cani randagi ospitati presso il canile ‘Lilli e i vagabondi’ saranno trasferiti per alcuni mesi a Jesi e Ostra: torneranno di nuovo a Osimo quando sarà ultimato il nuovo canile di Passatempo.

La ditta Tecnovett si è aggiudicata la gara per la gestione dei randagi osimani e ha accettato la clausula posta nel bando comunale come conditio sine qua non: nella gestione del nuovo canile i volontari dell’associazione ‘Amici Animali’ saranno presenti in pianta stabile.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 ottobre 2006 - 1008 letture

In questo articolo si parla di





logoEV