La storia di Osimo nelle vetrate degli ex-Cantinoni

1' di lettura 30/11/-0001 -
Tre vetrate istoriate per ricordare tre momenti della storia osimana: il passaggio di Cesare in città; l’incontro di Buccolino con Lorenzo De’ Medici e l’estasi mistica di S.Giuseppe da Copertino alla vista della Basilica di Loreto.

di Redazione


Il progetto di recupero dei ex-Cantinoni in via Fonte Magna di arricchisce di una novità: tre vetrate istoriate saranno realizzate nei tre finestroni di via Fontemagna.

L’artista incaricato della loro esecuzione è Ulrico Montefiore, che già ha dato vita a tre opere per la città dei Senza Testa: le vetrate dell’abside di San Giuseppe, il pannello vetrato presso la Chiesa della Misericordia e la vetrata del salone-riunioni del Buttari.

Tre le scene di storia osimana che verranno rappresentate: il passaggio di Cesare in città; l’incontro di Buccolino con Lorenzo De’ Medici e l’estasi mistica di S.Giuseppe da Copertino alla vista della Basilica di Loreto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 giugno 2006 - 957 letture

In questo articolo si parla di





logoEV