Il violino di Masha conquista il cuore di Osimo

1' di lettura 30/11/-0001 -
Grande successo per l’atteso concerto della giovanissima violinista Masha Diatchenko: il ricavato del concerto è stato devoluto in beneficenza all’Istituto Bignamini sede di Osimo.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it


Grande successo per l’atteso concerto della giovanissima violinista Masha Diatchenko, appena undicenne ma di talento già riconosciuto e apprezzato a livello internazionale.

Accompagnata al piano dal maestro Massimo Spada sono state eseguite musiche di Ciajkovskij, Liszt, Albenis, Paganini e Bizet.

Presente l’Amministrazione Comunale nella persona dell’Assessore Francesca Triscari, così come gli enti organizzatori: le autorità FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) della provincia, tra cui la presidentessa della sezione osimana, dott.ssa Daniela Antonella Piastrellini, mentre per l’associazione ‘Assisi Pax International’ era presente il fondatore Padre GianMaria Polidoro, dell'ordine dei frati minori di Assisi.

A condurre la serata il M° Serguej Diatchenko, padre di Masha e presidente della Accademia Art Music di Roma. Il ricavato del concerto è stato devoluto in beneficenza all’Istituto Bignamini sede di Osimo.



Masha Diatchenko e Massimo Spada


Con la dott.Piastrellini e l'Assessore Triscari


con il maestro Serguej Diatchenko





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 giugno 2006 - 2174 letture

In questo articolo si parla di





logoEV