Osimo: in preda alla depressione si suicida impiccandosi

1' di lettura 30/11/-0001 -
Si è suicidato impiccandosi con una corda nell'appartamento di Piazza Gallo che stava ristrutturando: è morto così Roberto C., 47 anni, artigiano edile di Castelfidardo che da tempo soffriva di crisi depressive.

da Redazione


Soffriva da tempo di forti crisi depressive che neanche la vicinanza di familiari ed amici era stata capace di lenire. Roberto C., 47 anni, artigiano edile di Castelfidardo, ha deciso così di porre fine alla sua vita impiccandosi con la corda che faceva parte della sua dotazione di lavoro.

L'uomo stava eseguendo alcuni lavori di ristrutturazione al secondo piano dello stabile di Piazza Gallo che a piano terra accoglie una gioielleria. Sarebbe dovuto tornare a casa per pranzo ma non vedendolo rientrare la moglie si è impensierita ed ha provato a contattarlo con il cellulare: nessuna risposta.

Di qui la corsa con la macchina fino ad Osimo per scoprire con orrore che il corpo dell'uomo era appeso ed ormai senza vita ad un soppalco in una delle stanze.

Il sopralluogo compiuto dalla Polizia nell'appartamento non ha raccolto indizi che contrastino con l'ipotesi del suicidio. L'uomo lascia anche un figlio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 gennaio 2006 - 1773 letture

In questo articolo si parla di





logoEV