Scippo a Osimo: due anziane sorelle picchiate e derubate

2' di lettura 30/11/-0001 -
Una brutta disavventura per due anziane sorelle di Osimo: Erminia e Lina, di 72 e 61 anni, sono state picchiate e derubate da due giovani mentre si recavano a far la spesa. I malviventi macchiatisi di un gesto così indegno sono con ogni probabilità osimani.

da Redazione


Nella giornata di ieri Erminia e Lina C., rispettivamente di 72 e 61 anni, si incontrano per caso in centro, dopo che Erminia aveva ritirato la sua pensione all’ufficio postale di piazza Rosselli. Le due donne decidono di andare a fare la spesa insieme al Cityper ‘Le Fornaci’, ma all’altezza di via Vecchia Fornace due giovani le prendono alle spalle aggredendole: vogliono le borse.

Uno dei due colpisce Lina alla testa e le prende di forza la borsetta; il secondo trascina a terra Erminia e la scaraventa contro un muretto, ma la donna non cede e lascia alla mano del rapinatore solo il manico della borsa.

I due si allontanano in tutta fretta e abbandonano le donne a terra, ferite e confuse. Le sorelle cercano di attirare l’attenzione dei passanti ma a quell’ora (circa le 11.30) poche persone transitano per la strada. Fortunatamente vengono notate da un automobilista di passaggio, Piero P., che le accompagna al pronto soccorso.

Lina ha una ferita alla testa che guarirà in 7 giorni, Erminia ha riportato contusioni ed ecchimosi e ne avrà per 5. Il bottino portato via dai giovani rapinatori si riduce, grazie alla tenacia di Erminia che ha difeso a tutti i costi la pensione appena ritirata, ai 100 euro contenuti nella borsa di Lina.

Tuttavia, le due anziane donne non potranno certo dimenticare facilmente quei pochi minuti in balìa dei due sconosciuti aggressori. Tentando di ricostruire l’aspetto dei malviventi le due signore hanno affermato che si trattava con ogni probabilità di ragazzi sui 17-18 anni. I due giovani, non troppo alti, vestiti casual, con un cappuccio sulla testa, parlavano inoltre con accento osimano.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 gennaio 2006 - 1062 letture

In questo articolo si parla di





logoEV