Le Marche della Cultura in festa il 10 dicembre

30/11/-0001 -
Musei e mostre in festa per il week-end della Giornata delle Marche.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


La “Giornata delle Marche”, istituita dalla Regione Marche il 10 dicembre, è un modo non solo per riflettere sulla storia della nostra comunità e sui valori che la contraddistinguono, ma anche per far conoscere nel mondo le bellezze del suo territorio e per costruire con il Mondo e nel Mondo un legame che nasca dalla diversità delle tradizioni culturali, religiose, economiche, riafferrando il filo della memoria che ci lega ai tanti marchigiani emigrati.
Per l’occasione, sia le Marche che le comunità marchigiane nel mondo, hanno organizzato iniziative mirate che si inseriscono in un contesto già ricco di eventi che verranno valorizzati.

Ecco alcune delle proposte culturali che si svolgono durante la settimana che caratterizza la Giornata delle Marche che vede come comuni capofila Ancona e Jesi.

Ad Ancona la mostra di Leonardo. Genio e visione in terra marchigiana, dall’8 all11 dicembre sarà sempre aperta dalle 9 alle 13 e dalle 15.00 alle 20.
Il 10 dicembre sarà visitabile al prezzo eccezionale di 3 euro e ospiterà nello stesso giorno una tavola rotonda dedicata al maestro di Vinci e una degustazione di prodotti tipici; anche la Pinacoteca civica, ricca di capolavori dell’arte marchigiana, sarà aperta nella giornata del 10 dicembre dalle 8.30 alle 18.30 con ingresso ridotto a 3,21 euro e ingresso gratuito per i minori di sedici anni.

A Jesi spiccano invece, nella giornata del 10 dicembre, l’apertura straordinaria dell'antica farmacia settecentesca dell'Ospedale Vecchio, ubicato in Corso Matteotti con i seguenti orario di visita: 10-13, 16–20 (visite guidate ogni 45 minuti per gruppi di max 15 persone senza prenotazione) e l’ingresso gratuito con possibilità di visitare, sempre gratuitamente, la collezione settecentesca dei vasi dell'antica farmacia conservata presso la Pinacoteca Civica a Palazzo Pianetti.
Le due iniziative si collegano al grande evento della presentazione al pubblico, il 7 dicembre, della straordinaria Galleria in stile Rococò di Palazzo Pianetti dopo il restauro.
Appuntamento con il genio di Mozart al Teatro Pergolesi, invece, per la chiusura della stagione lirica: la FORM, diretta dal Maestro Renato Piemontese eseguirà il “Concerto di Natale” l’8 dicembre (ore 21).
Anche l’Enoteca regionale di Jesi partecipa alla festa della Giornata delle Marche con alcune iniziative programmate dalle 17 alle 20 (info: 0731 213386; 703844).

Ecco invece le principali iniziative nel territorio. Il Sistema museale della Provincia di Ancona apre i suoi musei ad ingresso ridotto ( nfo: 800 439 392). A Osimo dal 3 al 31 dicembre è possibile visitare la mostra fotografica itinerante Il Corpo d’armata polacco nelle Marche: 1944-1946 presso il Centro Attività Culturali S. Silvestro (info: tel. 0712071205).
La città di Senigallia rende omaggio alla figura di Mario Giacomelli, in occasione dei cinque anni dalla sua scomparsa, con una serie di esposizioni e iniziative che si protrarranno fino all’8 gennaio 2006, dislocate nei musei cittadini e in spazi privati e ha proposto di abbinare l’evento alla Giornata delle Marche. I musei civici di Pesaro garantiscono, nella giornata del 10 dicembre, l’ingresso gratuito (9.30-12.30, 16-19), con visita alla mostra delle maioliche restaurate e un laboratorio didattico per bambini (ore 17) dal titolo “Riciclare con arte” legato alla mostra “Antonella Ravagli, dalla poesia visiva al trash.
Le opere e i laboratori”, allestita fino al 18 dicembre, a Pesaro, in Pescheria e ai Musei Civici e a Mombaroccio presso la chiesa di San Marco.
A Serra S. Quirico l’8 dicembre avverrà la solenne apertura del Millennio dell’Abbazia con un concerto di cori natalizi che si terrà anche l’11 dicembre (entrambi i concerti iniziano alle ore 16.00, info: 0731 85017).
Sul fronte museale va segnalata l’apertura al pubblico, domenica 11 dicembre, del Polo museale di Ripatransone, che ospiterà tra gli altri il Museo civico del Risorgiment, preceduta il 10 dicembre da un grande convegno storico sulla città di Ripatransone in occasione del VIII centenario del Comune (1205-2005 - info: 335 6076549).
Dopo Sarnano, che aprirà il 10 dicembre la pinacoteca e i musei civici gratuitamente (10.00-13.00; 16-19), anche Fermo partecipa alla Giornata delle Marche, aprendo gratuitamente al pubblico i musei cittadini: il polo museale di Palazzo dei Priori e le Cisterne romane saranno aperti dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19; i Musei scientifici di Villa Vitali dalle 15.30 alle 19; la biblioteca comunale dalle 8 alle 14; la mostra “Cartografia e storia naturale dal nuovo mondo” dalle 9.15 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Per avere informazioni sui musei delle Marche e sulle mostre in corso nelle Marche consulta il sito www.cultura.marche.it




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 dicembre 2005 - 910 letture

In questo articolo si parla di